Notizie dal territorioVarallo

Varallo: studenti in biblioteca lungo i “Percorsi della memoria”

Proseguono le visite guidate sui luoghi della Memoria della guerra e della Resistenza a Varallo: venerdì 22 aprile un gruppo di studenti delle classi IIIe IV del Liceo Classico, guidati da Enrico Bianchi, studente universitario, collaboratore dell’Istituto per la storia della Resistenza e della Società contemporanea nel Biellese, Vercellese, in Valsesia, percorrendo l’itinerario varallese che tocca i luoghi più significativi della memoria resistenziale, ha fatto una visita a Palazzo Racchetti, oggi sede della Biblioteca Civica “Farinone-Centa” di Varallo, che un tempo ospitava il municipio di Varallo.

Nel portico del Cortile d’Onore, è stato posto un busto del podestà Giuseppe Osella, che collaborò con Cino Moscatelli, aiutando le formazioni partigiane, catturato ed ucciso con i martiri di Borgosesia il 22 dicembre 1943. All’esterno del palazzo, le colonne recano ancora i segni dello scontro a fuoco del 2 dicembre 1943, che segnò l’inizio della Resistenza in Valsesia, raccontato nel volume di Enzo Barbano, recentemente ristampato.

Gli studenti si sono soffermati sulle vetrine allestite per ricordare la Festa Nazionale del 25 aprile, riflettendo sul suo significato oggi, per ragazzi che frequentano le Scuole Superiori in una città che fu insignita della Medaglia d’Oro per il ruolo avuto nella lotta di Resistenza.

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button