BorgosesiaNotizie dal territorioVarallo

Varallo: un nuovo ambulatoria IGEA al servizio del territorio

IGEA Prevenzione Salute Vita odv, in occasione delle festività natalizie, augura a tutti serenità e salute, offrendo in dono al territorio l’apertura al pubblico del nuovo ambulatorio di Varallo, presso Villa Barbara, che ospiterà le visite specialistiche del progetto di prevenzione.

Questa importante iniziativa era nata anni fa presso l’Ospedale di Borgosesia: la crescente richiesta, ha indotto Igea ad estendere anche a Varallo l’attività, iniziando con le visite del dottor Emilio Coppo, angiologo, proseguendo con il dottor Gian Battista Zuccone, ginecologo.

Maria Marcon, Presidente di Igea, ringrazia le dottoresse Eva Colombo, direttore generale, Fulvia Milano, direttore amministrativo e il dottor Federico Scienza, dell’ASL Vercelli, il Sindaco di Varallo e Presidente della Provincia di Vercelli, Eraldo Botta, per aver messo a disposizione dell’Associazione due locali a Varallo, presso Villa Barbara, per attivare l’ambulatorio, il Sindaco di Borgosesia, On. Paolo Tiramani, per gli aiuti concessi in questi anni di attività per il territorio, i Sindaci dei Comuni della Valsesia e della Valsessera per il loro sostegno, la Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, la Fondazione Valsesia, nella persona della Presidente, Laura Cerra, per aver sostenuto IGEA nella realizzazione di importanti progetti: “Ringrazio in modo particolare il Primario di chirurgia dell’Ospedale di Borgosesia, dott. Gualtiero Canova, che ha ideato, promosso e sostenuto il progetto dedicato alla Prevenzione Sanitaria, attivato presso l’ospedale di Borgosesia, rivolto a tutta la Valsesia, dove le visite specialistiche proseguono anche durante il periodo natalizio. Grazie ai medici che, con grandissima disponibilità e umanità, mettono a disposizione le loro competenze. Il dott. Canova, le dottoresse Guglielmetti, Demarchi, Martinotti, Rosa, i dottori Zago, Mastroprimiano, Gattoni, Lo Giudice, Bono, eseguono visite gratuite a favore dei cittadini, nonostante il maggior carico di lavoro che grava su di loro come conseguenza del difficile momento di emergenza pandemica. Il progetto di prevenzione ora viene esteso anche all’ambulatorio allestito a Varallo, presso Villa Barbara, con le visite dell’angiologo, Emilio Coppo, del ginecologo, Gian Battista Zuccone, del neurologo, Franco Coppo, della psicologa, dott.ssa Beltrame. Questo importante risultato, che permette l’ampliamento dell’offerta sul territorio, è una soddisfazione ed un orgoglio, non solo per l’Associazione, ma per tutti i cittadini che hanno reso possibile il raggiungimento di questo importante obiettivo: ci abbiamo creduto e voi avete creduto in noi. Senza la generosità di tutti niente sarebbe stato possibile”.

Igea per raccogliere i fondi necessari a finanziare i suoi progetti, lavora alacremente, organizzando occasioni di incontro, come il recente, applaudito, concerto Gospel, offerto in chiesa a Borgosesia, partecipando ai mercatini di Natale con la proposta di originali oggetti regalo, interamente ideati e realizzati dalle preziose volontarie, acquistabili anche nella sede operativa di Igea, a Borgosesia, in fondo alla “Rua”.

Un grazie di cuore quindi a tutti coloro che sostengono Igea: “Oggi si raccolgono i frutti della solidarietà e della generosità di molte persone, che si è trasformata in progetti a beneficio dell’intera collettività: Igea è nata per i cittadini e resterà sempre a loro fianco sul territorio e per il territorio. Grazie per ogni centesimo donato: insieme, e anche con piccoli gesti, è sempre possibile fare grandi cose”.

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button