Bassa ValsesiaPresentazioni e convegni

Dalla Corte Sabauda cuciniera Piemontese

La cucina: non solo un’arte, ma anche uno specchio dell’evoluzione dei tempi.

Se ne parlerà venerdì 31 agosto, al Museo Storico Etnografico della Bassa Valsesia, con la conferenza della professoressa Simona Gavinelli, docente di Paleografia all’Università Cattolica del Sacro Cuore. “Dalla corte sabauda alla cuciniera piemontese: i mutamenti sociali attraverso i ricettari gastronomici” rappresenterà un interessante viaggio nella storia italiana e locale, in cui si potranno scoprire diverse curiosità: probabilmente non tutti sanno, per esempio, che il menu del Titanic prevedeva per l’élite dei viaggiatori il gorgonzola.

«La mia ricerca è partita dai ricettari del Piemonte – spiega la professoressa – così ho valutato come dalla storia della cucina emergesse quella sociale».

La conferenza rappresenterà una lettura sfaccettata dalla realtà, partendo da piccole curiosità come per esempio la nascita della forchetta, analizzando poi le varie epoche. «Nel Rinascimento, per esempio, i cuochi, impegnati soprattutto in ambito aristocratico, insistevano molto sulla raffinatezza della presentazione degli alimenti – prosegue Gavinelli – rifacendosi anche alla cultura romana, per cui era fondamentale mangiare innanzitutto “con gli occhi».

In seguito, la Rivoluzione Francese porterà una svolta anche in cucina: quest’arte si fa più borghese. È in quest’epoca che nasce l’odierno concetto di menu. «Sarà centrale – preannuncia la relatrice – il racconto di alcuni cuochi autori di ricettari piemontesi, in cui la loro vita si intreccia con la professione. Questi cuochi rappresentavano dei recettori della cultura di quello che oggi chiameremmo “il territorio”, fino ad arrivare all’Artusi, che condensò gran parte delle tradizioni regionali».

L’appuntamento è alle 21 di venerdì 31 agosto per scoprire le tante curiosità legate alla storia della cucina: per chi si diverte a cucinare, per chi ama la buona tavola ma soprattutto per chi vuole viaggiare nel tempo e nella storia.

Dalla corte sabauda alla cuciniera piemontese
[

 

 

Tags

Commenta

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker