Presentazioni e convegni

Varallo Sesia: presentazione libro di Aldo Lanfranchini

Ricordiamoli così... i caduti Valsesiani della prima guerra mondiale

Sabato 27 ottobre, alle ore 11, nella Sala Conferenze della Biblioteca, sarà presentato il nuovo libro di Aldo Lanfranchini: Ricordiamoli così…I caduti valsesiani della Prima Guerra Mondiale.

Lanfranchini Aldo

Aldo Lanfranchini, che con Marinella Mora, in quattro anni di lavoro, è riuscito a schedare la Biblioteca Sezionale degli Alpini,inaugurata il 27 gennaio 2017, intitolata a Mario Tancredi Rossi – tenente alpino medaglia d’argento, caduto sull’Ortigara nel 1917, autore di un libro di poesie e di alcune toccanti lettere che raccontano il terribile conflitto – è autore di due volumi di “storie alpine”: CiauPais, 34 storie di Alpini che sono tornati, completato da un DVD che raccoglie le interviste più significative e: Quando avevo  una ventina d’anni. Diari di guerra di Alpini dal 1911 al 1945, che hanno avuto un notevole successo e sono serviti a finanziare la Biblioteca.

 

 

Aldo, che l’anno scorso ha riordinato la Biblioteca di Riva Valdobbia, sottolinea: “Il libro parrebbe essere in crisi, sostituito da altre fonti di informazione, in realtà penso che sia e rimanga un valore e uno strumento di arricchimento interiore, un amico che ti fa compagnia anche con la sua fisicità, che fa in modo che ogni giorno tu capisca qualcosa in più” e quindi ne ha pubblicato un altro, ma precisa: “Non si tratta di un libro “scritto” da me, ma del frutto di una ricerca scaturita dal recupero di una cartella appartenuta al prof. Carlo Conti, che con Bertolini fu uno dei maggiori scultori valsesiani, contenente le risposte dei comuni Valsesiani alla richiesta dell’elenco dei caduti valsesiani durante la prima guerra mondiale, allo scopo di erigere un monumento che li ricordasse tutti in una località (Varallo o Borgosesia) valsesiana. Non tutti i comuni risposero, sia per negligenza, sia perché avevano in essere una iniziativa autonoma per ricordarli. Le risposte sono riportate integralmente ed è curioso trovare comuni oggi incorporati e/o fusi con altri ed altri che non possedendo un blasone, lo indicavano, oppure lo disegnavano sul foglio di risposta.Per tre comuni: Serravalle – Valduggia e Varallo mi sono avvalso di pubblicazioni che i comuni stessi avevano fatto, per i mancanti ho preferito non produrre ricerche che si potevano effettuare su monumenti, lapidi o targhe, per non inquinare la veridicità di quanto prodotto negli anni Venti del secolo scorso.Ho ritenuto di aggiungere una serie di immagini tratte da una pubblicazione d’epoca in quanto sovente si ricorda che i caduti sono tumulati a Redipuglia, in quanto nominato più volte e soprattutto per ricordare il sacrario antecedente l’attuale.Nel volume ho anche voluto citare alcuni personaggi valsesiani, “protagonisti”nella grande guerra: Mario Tancredi Rossi, Giovanni Tamiotti, Carlo Battù, Francione e Tosi, ma soprattutto il lavoro fatto con Emilio Stainer,ricercando i fatti e gli scritti dei militari al fronte, pubblicati sul Corriere Valsesiano di cento anni fa”.

Raggiunta la copertura delle spese i libri rimanenti, per volontà dell’Autore, verranno distribuiti nelle scuole tramite l’Associazione Nazionale Alpini.

copertina RICORDIAMOLI COSI’

Raggiunta la copertura delle spese i libri rimanenti, per volontà dell’Autore, verranno distribuiti nelle scuole tramite l’Associazione Nazionale Alpini.

 

Tags

Commenta

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker