Pensieri e riflessioni di Giovanna SpitaleriSpazio ai lettori

“Il Narratore di una vita”. Poesia di Giovanna Spitaleri

Questa settimana, nello spazio “Pensieri e riflessioni di Giovanna Spitaleri”, pubblichiamo con rinnovato piacere una sua poesia, che le ha permesso di ricevere il PRIMO PREMIO come “Poeta dell’Anno 2021” al concorso “Alighieri Citta di Torino”
Congratulazioni vivissime da parte di Eventi Valsesia e dintorni, alla Poetessa Giovanna!

IL narratore di una vita.

Aurora silente che innalzi i cuori vigilanti d’amore.
L’amore che nasce , che cresce e che all’ombra del silenzio si riposa.
IL silenzio che vibra nei fossi dell’anima e si accartoccia nei veleni dell’universo.
IL silenzio che ama giocare nelle stelle, nella luna e nel sole.
Vive nello spazio di ogni tempo.
Si contiene e mantiene l’ora della vita in cui la sofferenza urla dentro, e fuoriesce un favo di luce in fondo ai cuori stanchi.
IL silenzio pacato del mare urla dentro l’onda, e innalza la marea degli oceani  nascosti dietro un tempo sommerso di navi affossati nel fondale.
IL  ghiaccio si forma nei calici di due innamorati silenti amanti e dolenti.
Vibra nell’aria il dolce suono di un vagito di bimbi nei silenti istanti del dono della vita.
La vita , il tempo, il silenzio che dolcemente si addormentano nelle gite notturne.
IL  silente ruscello che emana il suo incanto, i canti d’uccelli festosi che gli  girano intorno.
La pace che bacia l’anello mancante .
Ora il silenzio tace  e lancia una sfida agli urli e ai taciti pianti.
Vinci Vinci  e  io t’odo dentro.
Poi cadi nel fruscio di una foglia che accarezza il viso che ti aspettava da tempo.
Grazie a te ,  narratore del silenzio.
©Giovanna Spitaleri

Col termine licenza poetica si intende un errore voluto da parte del poeta, funzionale a rendere il suo componimento più incisivo. L’errore può essere fattuale, grammaticale oppure metrico. (fonte https://it.wikipedia.org/wiki/Licenza_poetica)

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button