Pensieri e riflessioni di Giovanna SpitaleriSpazio ai lettori

“La natura”. Prosa di Giovanna Spitaleri

Per la rubrica “Pensieri e riflessioni” di Giovanna Spitaleri, questa settimana l’autrice propone una prosa, dove parla della nostra vita in questi tempi angosciosi. La natura urla, brucia per mano dell’uomo provocando allagamenti, pestilenze e carestie. Dio possa avere pietà dell’umanità.

La natura
(prosa)

Quanta fretta di ricominciare…
Nessuno che si chieda
se ricominciare nello stesso modo
che ci ha condotto in questo luogo
dove la natura ci scudiscia ci frusta
e urla.
Solo la fretta di riprendere a correre.
Solo la nostalgia delle nevrosi passate.
Nessuno che dica quante cose abbiamo imparato.
Quanto tempo abbiamo avuto per guardarci intorno
per guardarci dentro.
Quanto silenzio abbiamo avuto per disordinare il mondo
per ritrovarci nuovi
con lo spavento e il fuoco
l’innocenza e la malizia, tutto chiaro,
tutto vibrante e puro.
Quando ci ritroveremo io prego
di guardarci negli occhi
per far entrare il prima del prima
la maestà dell’umano
l’irruzione delle nuove gemme
illuminate.

Giovanna Spitaleri®

Guarda tutto
Gadget firmati Eventi Valsesia

Lascia il tuo commento

Back to top button