Notizie dal territorioNovareseSpazio ai lettori

L’onestà paga sempre…

Una storia di ordinaria “onestà”..

E’ Successo proprio ieri nei dintorni….

La giornata è nevosa, le strade sono un misto di acquitrino e neve.. le code si stanno formando per ovvi problemi di viabilità ed anche qualche incidente.

Capita infatti, ad una certa ora della sera, che nei pressi di una rotonda, tra il traffico in tilt due auto si scontrino. Nulla di strano direte voi?! Sì in parte è vero. I guidatori delle due auto, un giovane uomo ed una giovane donna, scendono e si scambiano frettolosamente alcune parole dandosi indicazioni per fermarsi poco oltre e non intralciare ulteriormente il traffico.

Ma ecco che qui succede il fattaccio! E cioè direte voi? Non sarà mica scappato chi ha causato il tamponamento?
Nooo.. ma le due persone in questione sono andate in direzioni diverse e con l’affollamento che c’era non sono riuscite a vedersi.

E quindi? Direte voi?
Quindi ognuno è tornato a casa propria, con l’auto ammaccata senza sapere nulla dell’altro…  ma a questo punto arriva il bello!

Il giovane uomo in questione, una volta a casa e passato lo scoramento per quanto successo, comincia a messaggiare con un’amica raccontandole quanto era accaduto, e dietro suo consiglio decidono di lanciare un appello su facebook per ritrovare la persona che aveva subito il danno. Quindi l’amica contatta un gruppo facebook locale e pubblica un post con la speranza che questa persona, o qualcuno che la conosce lo legga o glielo faccia sapere.

Dopo qualche ora fioccano i commenti e tra questi salta fuori che la giovane donna aveva postato a sua volta in un altro gruppo, un simile appello e a questo punto, dopo uno scambio di messaggi via facebook, grazie all’amica del giovane, i due protagonisti si sono potuti mettere in contatto telefonicamente e così finisce questa spiacevole ma bella storia perchè…

<<Non fare agli altri quello che non vorresti che fosse fatto a te>>.

Guarda tutto

Guarda altre notizie

Lascia il tuo commento

Back to top button