Notizie dal territorioSpazio ai lettori

Preghiere e commozione per il Pellegrinaggio ad Oropa con l’Ass. Cammino della Luce

Il Cammino della Luce di Pray è tornato ad Oropa, domenica 2 ottobre, per il pellegrinaggio annuale nel Santuario mariano tanto caro ai componenti dell’associazione.

Come ogni anno, il sodalizio prayese ha compiuto una due giorni di fede e devozione, iniziata la sera di sabato 1 ottobre, con la messa celebrata nel paese valsesserino da Don Giancarlo Taverna, che ha augurato ai pellegrini un buon cammino sotto lo sguardo benevolo di Maria.

Terminata la funzione, ed accesa la lampada, una dozzina di persone si sono avviate lungo le strade e i sentieri delle valli biellesi, per arrivare, dopo un percorso effettuato per tutta la notte, intervallato da soste per il riposo e momenti di preghiera, alle porte di Oropa la mattina successiva.

Nel pomeriggio, altri sono giunti al luogo sacro, per partecipare alla Santa messa delle 16,30, dopo aver preso parte alla processione che ha attraversato i cortili del complesso architettonico.

La messa, celebrata dal rettore del santuario, Don Michele Berchi, e concelebrata da Don Giuseppe Teglia, guida spirituale del gruppo, ha visto la partecipazione del Circuito Viola di Borgosesia, ed è stata animata dal Coro San Bernardo di Novara, e non poca emozione ha attraversato i volti di tutti i presenti, quando è stato letto l’atto di affidamento alla Madonna, appositamente scritto per l’occasione, ed acceso il cero votivo, dono del Cammino alla Vergine Nera.

La giornata si è conclusa con tanta commozione, quando il cero è stato portato nel Sacello della statua della Madonna, ai cui piedi sono stati deposti dei fiori.

Il Cammino della Luce e il Circuito Viola ringraziano tutti coloro che hanno preso parte alla giornata, e rimandano un arrivederci al prossimo anno, in attesa dei prossimi appuntamenti che i soci stanno preparando.

Guarda tutto

Guarda altre notizie

Lascia il tuo commento

Back to top button