Pensieri e riflessioni di Giovanna SpitaleriSpazio ai lettori

“Sensazioni” poesia di Giovanna Spitaleri

Per la rubrica “Pensieri e riflessioni” di Giovanna Spitaleri, questa settimana l’autrice ci invia una poesia:  scritta nei momenti di nostalgie legate alla vita che viviamo tutti gli odierni.

Sensazioni

Fragili sensazioni di vivere la vita fino all’ ultimo tramonto.
IL ghiaccio dentro l’onda delle malinconie  si scioglie.
La solitudine dell’ anima riflette allo specchio della pelle.
Gli occhi si sgranano  e vedo  Me, nel riflesso.
IL tempo che passa, e che non ti da il permesso di  non invecchiare.
Un favo di nostalgia ti prende , la giovinezza dell’aurora.
L’amore che nasce dal cuore,  la vita bacia la verità.
La lotta per il tempo si denigra in fondo al vento.
Passaggi, che immortalano il nostro passato.
Rimpianti per capire dove finiscono i nostri impegni.
Eppure vi è  un tempo sommerso in un filo conduttore,  la vita .
Flebile vita che corri .
Poi, silenziosamente taci.
Giovanna Spitaleri©

Col termine licenza poetica si intende un errore voluto da parte del poeta, funzionale a rendere il suo componimento più incisivo. L’errore può essere fattuale, grammaticale oppure metrico. (fonte https://it.wikipedia.org/wiki/Licenza_poetica)

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button