Notizie dal territorioPensieri e riflessioni di Giovanna SpitaleriSpazio ai lettoriVarallo

Varallo: presentato il romanzo di Giovanna Spitaleri “Beatriz e la magica baita dei nonni”

E’ stato presentato in Biblioteca a Varallo: “Beatriz e la magica baita dei Nonni”, romanzo autobiografico di Giovanna Spitaleri, proiettato nel futuro, il tempo che appartiene alle nuove generazioni, a quella Beatrice, nipotina dell’autrice, che oggi ha quattro anni e stava seduta in prima fila nella Sala Conferenze della Biblioteca, ad assistere alla presentazione del libro scritto da quella nonna così speciale.

Accanto al tavolo dei relatori campeggiava il modellino di una baita in pietra: “Ca’ Giò”, costruito con amore da Nino, il marito di Giovanna. Quella casa è al centro del racconto: nel libro, corredato da molte fotografie, si immagina il ritorno da Boston di Beatriz in Valsesia, dove ritrova la casa dei nonni, nella quale aleggia il loro affetto, che trasmette profumo alle cose, tutte rimaste al loro posto, come se fossero state colte da un lungo sonno.

La famiglia per l’autrice e suo marito Nino è un “centro di gravità permanente” – quello cercato da Franco Battiato, il grande cantautore siciliano scomparso da poco – costituito dalle due figlie, Elisa e Rossella, i nipoti Nicolò, ormai quindicenne, che ha ereditato dalla nonna la passione per la scrittura, Beatrice e Cristian, di appena un anno, ma allargato alla sorella di Giovanna, alla nipote Jessica e alle molte amiche: un microcosmo di affetti ricambiati.

Il Presidente del Consiglio di Biblioteca, Aristide Torri si è rivolto direttamente alla piccola Beatrice, sorpresa di quell’attenzione, richiamando valori di condivisione tra latitudini diverse.
La lettura scorre piacevole, in un intreccio tra passato e presente, in cui vengono incastonati gli: “Aforismi di Nonna Giò”, pubblicati nell’inserto legato al racconto, un’edizione limitata che viene data come omaggio acquistando il libro: “Mio padre, quando diceva le cose, si esprimeva spesso con i proverbi ed io alcuni li ho trascritti, mentre altri sono nati dalla mia passione per la Bibbia, che è il libro dei libri, in cui c’è davvero tutto”. In copertina uno scorcio del viso dell’autrice, che leva lo sguardo dal libro che sta leggendo mostrando, sopra le lenti degli occhiali, lo sguardo saggio di chi conosce la vita e sa che non bisogna mai perdersi d’animo: “Non ho mai visto le onde arrendersi: per questo amo il mare”.

Il volume è disponibile in Biblioteca e alla libreria del Centro Libri Punto d’Incontro di Varallo.

Puoi anche acquistarlo on line qui

Guarda tutto

Lascia il tuo commento

Back to top button