Notizie dal territorioSpazio ai lettoriValsesiaVarallo

Anche alla Casa Serena di Varallo “La stanza degli abbracci”

Nel pomeriggio di oggi, mercoled’ 23 dicembre, abbiamo vissuto momenti molto toccanti quando è stata resa operativa a Casa Serena “La stanza degli abbracci”.

E’ il regalo che l’Amministrazione Comunale, affiancata da numerose realtà cittadine alle quali va un sincero ringraziamento, ha voluto destinare alla nostra casa di riposo.

Come saprete si tratta di una struttura, certificata e brevettata, che permette di ritrovare con il tatto gli affetti più cari, di abbracciarsi senza paura, in piena sicurezza come da tempo non poteva più avvenire, attraverso una barriera di plastica morbida. E proprio perché dovremo ancora attendere il momento del ritorno degli abbracci veri è bello sapere che nel frattempo ospiti e parenti potranno vivere questa nuova vicinanza.

Come si vede dalle foto, ho voluto personalmente provare questa esperienza di contatto,
abbracciando una arzilla e distinta nonnina, portando a lei simbolicamente gli auguri per tutti gli
ospiti. Da lei ho ricevuto un forte segnale di speranza, poiché le sue parole sono state “noi abbiamo coraggio e forza”. Sono i nostri anziani, con la saggezza degli anni che si portano sulle spalle e chissà con quante avverse vicende di vita vissute. Da loro dobbiamo prendere esempio, non piangerci addosso e pensare al futuro con fiducia.

L’accesso alla stanza avviene dall’esterno ed è separato dagli altri spazi di Casa Serena, che ricordo è la più grande RSA della provincia.

Ringrazio le ditte che come promesso, hanno lavorato celermente per installare prima di Natale,
questa struttura innovativa e una delle più confortevoli d’italia.

Il Sindaco
Eraldo Botta

Tags
Guarda tutto

Commenta

Back to top button
Close