Info utiliValsesia

Sport in Valsesia

Luoghi ideali per chi ama lo sport all'aria aperta

Il territorio della Valsesia, offre innumerevoli possibilità di praticare sport all’aria aperta.

Panorami mozzafiato, montagne, il fiume Sesia, i tanti torrenti delle vallate laterali ideali per la pesca, percorsi per mtb, palestre per arrampicata,  due comprensori sciistici, quello di Mera e quello di Monterosa 2000 per gli amanti dello sci alpino e del freeride, piste per sci di fondo, pattinaggio su ghiaccio, pista e scuola guida per auto su ghiaccio, scuola di trial internazionale… in poche parole, qui in Valsesia se sei uno sportivo, è impossibile annoiarsi!

Ma vediamo meglio nel dettaglio quali sono gli sport più praticati in Valsesia:

SPORT SUL FIUME SESIA

Hydrospeed credit Sesia Rafting

Il Sesia, è famoso a livello internazionale per la possibilità di praticare sport come il rafting, canoa, kayak, hydrospeed, canyoning. Qui in Valsesia, trovano sede molte scuole e centri di insegnamento riconosciuti dalla federazione, che orgnizzano corsi da poche ore oppure per più giorni, dando la possibilità di noleggio di tutta l’attrezzatura ed in totale sicurezza anche per i principianti. Tra discese e gole, le emozioni non mancheranno di far brezza nel cuore di qualsiasi sportivo.

Ti segnalo alcune di esse, dove potrai trovare tante informazioni utili ed eventualmente prenotare la tua guida:

SESIA RAFTING

EDDY LINE

MONROSA RAFTING


Ovviamente non può mancare la PESCA.

La tecnica della pesca a mosca, qui in Valsesia è la più praticata. La Societa Valsesiana Pescatori Sportivi, si occupa di tutelare e regolamentare la pesca sul territorio, inoltre rilascia i permessi annuali, quindicinali o giornalieri. CLICCA QUI INFO E COSTI 

In Valsesia esistorno zone di riserva a regolamento speciale che sono:

Riserva Turistica delle Piode;
Riserva Turistica di Scopello;
Riserva Turistica Lago di Rimasco;
Riserva Turistica Torrente Egua;
Riserva Turistica Torrente Egua-Rimasco, Carcoforo e tratto Sermenza
Riserva Turistica Torrente Sermenza
Riserva Turistica Mastallone di Cravagliana “La Selva”
Riserve Turistica Torrente Landwasser e Mastallone  Tratto mosca no-kill Mastallone di Varallo        Riserva Turistica “La Gavala”
Tratto Turistico Alta Valle Sesia

 

ESCURSIONISMO E TREKKING

Una valle come questa è quanto di meglio gli appassionati di escursionismo e trekking, possono trovare. Natura incontaminata, paesaggi stupendi, montagne alte ed anche rinomate come il Monte Rosa dove si trova il rifugio più alto d’Europa, la “Capanna Regina Margherita”. Innumerevoli sono le possibilità, per qualsiasi tipo di allenamento e di preparazione. Dalle più facili e pianeggianti passeggiate nella splendida Val Vogna, ad escursioni più impegnative sulle cime del Monte Rosa o delle montagne circostanti, ai trekking di più giorni, come quelli della TMR (traversata del Monte Rosa) o i percorsi del GTA.

Fr. Follù Otro, foto di Matthias Mandler

A piedi, dalla primavera all’autunno inoltrato, periodo nel quale la valle si veste di splendidi colori, oppure con le ciaspole o le pelli di foca in inverno, per gustarsi panorami mozzafiato, piccoli angoli di paradiso, immersi in una natura ancora incontaminata, tutto questo è possibile in Valsesia, percorrendo itinerari nel Parco Naturale alta Valsesia, oppure nel Parco del Monte Fenera,  nella Val d’Otro, nella Valle dell’Olen, o nelle altre valli laterali della Valsesia: la Valsermenza, la Valmastallone, la Valle dei tremendi che a sua volta si divide in Val Sorba e Val Gronda, la Valle Artogna.

Lago Nero
Alpe Argnaccia foto di Gabriele Bianchi

 

SCI ALPINO E FREERIDE

In Valsesia si trovano il comprensorio di Monterosa-ski, regno dello freeride, per chi ama sciare ai piedi del maestoso Monte Rosa. Il comprensorio si collega con la Valle d’Aosta e quindi via libera a discese uniche, con panorami incredibili e divertimento assicurato, oppure le piste di Mera, il piccolo grazioso comprensorio sopra Scopello, da poco passato sotto la gestione di Monterosa 2000, è anche una splendida terrazza con vista sul Monte Rosa con un fantastico snow park e piste adatte a tutti.

Panorama dal Passo dei Salati

 

Panorama dell’Alpe di Mera
Panorama dall’Alpe di Mera

 


SCI DI FONDO

A Riva Valdobbia si trova la pista  “La Marmotta Rosa” con due anelli di piste di difficoltà variabile da facile a media, a Carcoforo c’è una pista di fondo di 7 km, omologata per gare nazionali, con varie difficoltà, adatta anche ai principianti. a Mollia, il nuovo percorso naturalistico che in inverno si trasforma in pista da sci di fondo.​

A Riva Valdobbia, un emozionante circuito su ghiaccio per le auto, omologato CSAI, propone corsi di guida sicura, inoltre una piccola pista di Kart sempre su fondo ghiacciato.

 


ARRAMPICATA

Ad Alagna, si trova la Palesta di Arrampicata Sportiva, presso il Palazzetto dello Sport “G. Rolandi” ed è gestite dalla Scuola delle Guide di Alagna.

La Via Ferrata Emilio Detomasi a Cimalegna. Da Alagna, bisogna prendere la cabinovia fino a Pianalunga e poi la seggiovia fino alla Bocchetta delle Pisse, si prosegue dopo il bar/ristoro fino al sentiero che porta alla base della via ferrata.

​A Varallo, presso il Palazzetto comunale in Via d’Adda, c’è la Palestra di Roccia “Tullio Vidoni”.

​A Civiasco, due bellissime vie ferrate, la Ferrata Scuola Partusac” e la “Ferrata del Falconera” che permette a tutti gli amanti di questa attività sportiva, emozionanti salite, con panorami unici sulla Valle. Il percorso parte da Varallo, nei pressi della Casa di Riposo (casa Serena), dove lasciata l’auto si attraversa la strada e si prende per la mulattiera, quando si giugne ad una cappelletta si prende il sentiero con segnavia per la ferrata. (20 minuti circa dal parcheggio)


A Boccioleto, si trova la Torre delle Giavine. Per arrivare si prosegue oltre il centro del Paese, arrivati in prossimità della Frazione Santa Maria, si svolta a destra si prosegue sulla strada per la Frazione Ronchi, poco più avanti sulla sinistra inizia il sentiero, raggiungibile in circa 40 minuti.

A Fervento, si trova la Falesia Ronco. Per raggiungerla oltrepassando il centro e la chiesa del Paese, si prende la ripida stradina asfaltata che si trova  sulla destra, si prosegue sino al cartello che indica la falesia, per alcuni minuti dove cominciano le varie vie di salita.

​A Rimasco, si trova la Falesia G. Filisetti. Il periodo migliore per le salite va da aprile a novembre. Arrivati a Rimasco si prosegue sulla stada che porta a Carcoforo, dopo circa 500 metri,  si arriva ad un piazzale e sulla sinistra partono le vie della Falesia.


Cliccando QUI sarai indirizzato al sito Arrampicare in Valsesia per trovare molte altre informazioni utili e tecniche su tutte le palestre di arrampicata in valle.


MTB E TRIAL

La scuola di Trial e Mtb di Morca, organizza corsi ed eventi, per la pratica di questo sport, con maestri qualificati, tra i quali anche campioni iridati sia italiani che internazionali. Per info QUI.

​In questi ultimi anni, la Valsesia, ha investito molto per la creazione di percorsi ciclabili, ideali per tutta la famiglia ed anche per i più esperti, degno di nota è il nuovo percorso che  da Scopa (mt 622)  arriva sino a Otra Sesia (mt. 960), lunga 18 km, molto bella e in gran parte agevole ma a tratti con pendenza superiore all’11%, con dislivello di circa 350 mt.

La pista parte dalla località  Molino di Scopa, ma l’accesso è possibile anche dai diversi Comuni lungo la pista. Alcuni tratti sono su asfalto ma la maggior parte del percorso è su strada sterrata. Si attraversano i diversi paesi tipici della Valsesia, nei quali è possibile ovviamente fermarsi per soste ristoratrici e per fare splendide foto agli innumerevoli scorci che normalmente in auto non sono visibili e raggiungibili, la pista costeggia il fiume Sesia e in alcuni punti se siete fortunati potrete vedere il passaggio dei gommoni e/o dei kayak, che transitano lungo il fiume.

La pista ciclabile si ferma ad Otra ma si può raggiungere comodamente anche Alagna, superato l’antico ponte prima della galleria di Riva Valdobbia, si risale rimanendo sulla destra (salendo) del fiume Sesia. 

Altra pista degna di nota è quella che collega Rassa a Mera, passando per l’alpe Pizzo e Meggiana. Panorami fantastici anche a piedi. CLICCA QUI per vedere la descrizione dell’itinerario dal sito Gulliver.it


BOB ESTIVO

Una bella attrazione, che da alcuni anni, sta facendo divertire migliaia di famiglie, di giovani e meno giovani, che arrivano a Rimasco, in Valsermenza, è la pista di FUN BOB che dall’Alpe Campo di Rimasco, scende sino all’arrivo della seggiovia, attraverso emozionanti tornanti nel bosco, sempre però in totale sicurezza. La pista è aperta da Aprile a Settembre.


 

Tags

Commenta

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker