Alta ValsesiaEventiVarallo

I giovani talenti del I° Festival Beethoven

Nel mese di agosto, a Varallo Sesia, si terrà il I° “Festival Beethoven”.

“La musica è una rivelazione più profonda di
ogni saggezza e filosofia. Chi penetra il  senso della mia musica potrà liberarsi dalle miserie in cui si trascinano gli altri uomini.”
Ludwig van Beethoven

Un sodalizio quello tra Musica a Villa Durio, storica stagione musicale diretta dal Maestro Massimo Giuseppe Bianchi e l’Ass. Musica con le Ali, dedita alla valorizzazione di giovani talenti del panorama nazionale, che renderà omaggio con questo festival, al grande compositore tedesco del quale il prossimo anno si festeggerà il 250°anniversario dalla sua nascita.

Curiosi di sapere qualcosa di più su questi giovani talenti, che avranno questa importante opportunità di farsi conoscere ed apprezzare? Allora continuate a leggere, perchè tra poco li presentiamo uno ad uno.

Il festival si terrà dal 1 al 4 agosto nel Chiostro della Biblioteca Civica Farinone Centa di Varallo Sesia (in caso di maltempo in Villa Durio) e saranno proposti sette concerti in orari diversi, proprio per permettere ad un ampio pubblico di potervi assistere.

 

Foto talenti I° Festival Beethoven Varallo
Foto talenti I° Festival Beethoven Varallo

 

SARA ZENELI Violino

Nata a Zante (Grecia) nel 2000, inizia lo studio del violino all’età di 3 anni, sotto la guida della madre, e prosegue i suoi studi presso il conservatorio di Rotterdam, Olanda, con Natasha Morozova e in seguito ad Atene con
Vasili Papas. All’età di 7 anni vince le prime competizioni e partecipa in Masterclass con Maestri come Sergey Kravchenko e Grigori Zhislin. Nel
2008 Sara si trasferisce con la famiglia in Italia, dove viene ascoltata da Salvatore Accardo, il quale apprezza il suo precocissimo talento e segue con interesse i suoi progressi. A partire dal 2009 ha studiato al Conservatorio di Cremona. Ha studiato inoltre anche al Conservatorio di Feldkirch in Austria. Sta frequentando il triennio Accademico con Laura Gorna e contemporaneamente studia con Salvatore Accardo all’Accademia Stauffer. Sara Zeneli suona un violino di Sergio Peresson del 1981.

GAIA TRIONFERA Violino

Umbra, nata nel 2000, viene accettata a soli 9 anni con borsa di studio nel corso di alto perfezionamento che il Maestro Pavel Vernikov tiene nella Scuola di Musica di Fiesole, dove rimane fino al 2015. Allieva
del M° Dora Schwarzberg nell’omonima Accademia, e successivamente intraprende il Bachelor of Arts nella classe del M° Krzysztof Wegrzyn all’Universität für Musik und Medien (Germania) di Hannover.Vincitrice di numerosi concorsi e festival. Il più recente è il Vienna Grand Prize Virtuoso competition 2017, che l’ha portata ad esibirsi nella Sala degli Specchi del Musikverein.Nel 2017 ha registrato per RCA Sony  Productions come componente degli LGT Young Solists. Suona un
violino “Alessandro Krylov” cortesemente prestato dal solista Sergej Krylov.

FERDINANDO TREMATORE Violino

Nato nel 1994, inizia lo studio del violino all’età di cinque anni con il padre. Nel 2010, consegue il diploma presso il Conservatorio di Musica di Foggia, sotto la guida di Marco Fiorentini. Si perfeziona con Boris Belkin
presso il Conservatorium di Maastricht. Suona da solista con numerose orchestre, in Italia e all’estero. Nel 2018 esegue il concerto di Mendelssohn in tournée con l’Orchestra Regionale Toscana, sotto la direzione di Alessandro Cadario. Partecipa a concorsi nazionali ed internazionali, come il 24°Concorso Internazionale “Valentino Bucchi”
in Roma, il 30° Concorso Internazionale “Michelangelo Abbado” in Milano. Suona un Antonio Guadagnini (Torino 1881) gentilmente offerto dalla Fondazione ProCanale di Milano.

BENEDETTA BUCCI Viola

Nata nel 1997, Benedetta Bucci si diploma all’età di 17 anni con il  massimo dei voti, lode e menzione d’onore. Si è perfezionata con il
Maestro Bruno Giuranna presso l’Accademia Stauffer di Cremona e la Chigiana di Siena dove ha ricevuto nel 2013 il prestigioso diploma d’onore. Ha suonato come viola solista il concerto in mi bemolle maggiore di Rolla durante vari concerti in Austria tra cui alla Solitar del Mozarteum di Salisburgo. Vincitrice di premi in concorsi nazionali tra
cui il primo premio assoluto alla trentaduesima Rassegna Nazionale d’archi “ Mario Benvenuti”, Vittorio Veneto; il primo premio assoluto al“ Concorso Nazionale Riviera Etrusca”; il primo premio assoluto al
10° Concorso CALCIT; primo premio assoluto al Concorso Aldobrandeschi, Lions Club. Ha inciso con LGT Young Soloists la Vocalise di Rachmaninoff per la RCA Red Seal Sony. E’ membro fondatore del Quartetto Adorno.

MARINA SANTARONE Viola

Diplomata in viola con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di S. Cecilia a Roma con il M° Luca Sanzò, dal 2014 è allieva del M° Bruno Giuranna presso l’Accademia Walter Stauffer di Cremona e l’Accademia Chigiana di Siena, dove ottiene la borsa di
studio come miglior allieva e il Diploma di Merito.Collabora con musicisti di fama internazionale quali Salvatore Accardo e la sua Orchestra da Camera Italiana, Edoardo Zosi, Antonio Meneses e Robert McDuffie. Vincitrice di Primi Premi in concorsi solistici nazionali e internazionali, nel 2016 fonda il Quartetto Werther, premiato ai concorsi internazionali
Premio L. Boccherini, Città di Padova e Luigi Nono. Grazie al sostegno dell’Associazione Musica con le Ali, con il Quartetto Werther ha
debuttato a Mosca presso l’International House of Music. Nel 2018 con il quartetto termina il Master in Musica da Camera con il massimo dei voti, la Lode e la Menzione d’Onore sotto la guida del Trio Parma. Attualmente frequenta il Master of Music Performance presso l’ Hoschule der Künste di Berna con Patrick Jüdt.

LUDOVICA RANA Violoncello

Ludovica Rana si è imposta in numerosi concorsi concorsi quali la 30a Rassegna Nazionale d’Archi “Mario Benvenuti” di Vittorio Veneto, il Premio “The Note Zagreb” al Concorso “Antonio Janigro”; il Primo Premio
all’International Music Competition ‘Vienna’ Grand Prize Virtuoso, il “Young Virtuoso Award” al 1st Manhattan International Music Competition di New York, il 1° premio della Sezione Speciale del “Premio Francesco
Geminiani”, 1° premio Concorso Crescendo di Palermo. Attualmente frequenta il Corso di Perfezionamento presso l’Accademia di Santa
Cecilia a Roma con Giovanni Sollima. Si è esibita presso numerose società concertistiche, tra le quali la Società dei Concerti di Milano, Fazioli Concert Hall, Accademia Filarmonica di Messina, I concerti del Quirinale, Festival Villa Solomei, Festival Classiche Forme. Suona un
violoncello Claude-Augustin Miremont del 1870.

GIACOMO CARDELLI Violoncello

Giacomo Cardelli, classe 1994, nel 2013 si è diplomato in violoncello con 10, Lode e Menzione d’Onore sotto la guida del M° Luca Simoncini presso il Conservatorio di Rovigo. Ha inoltre studiato con i Maestri Italo Rizzi, Vittorio Piombo, Giovanni Gnocchi. Nel 2016 ottiene il Diploma in Master of Arts in Music Performance presso il Conservatorio della Svizzera Italiana sotto la guida del M° Enrico Dindo. Frequenta il secondo anno del Master in Solismo con il M° Enrico Dindo presso il conservatorio di Lugano (Svizzera), ed è vincitore di una delle Borse di studio d’Eccellenza della Confederazione Svizzera ESKAS (2015-16).
vincitore di 1° premio assoluto in diversi Concorsi Nazionali e Internazionali, tra cui il Premio Salieri (2012). Da anni svolge un’intensa attività concertistica come solista o in formazione cameristica in Italia e all’estero, effettuando recital, tra gli altri, a Milano (Società dei Concerti-Palazzo Pirelli; EXPO 2015).Nel 2012 ha registrato la sonata N.2 di
Beethoven per Radio Vaticana, e ha recentemente registrato un CD in trio per Musikstrasse (Trafalgar studios, Roma).Collabora stabilmente con orchestre italiane quali l’Orchestra Filarmonica di Torino, il Colibrì Enslembe di Pescara e l’Orchestra del Teatro Regio di Torino ed è
stato invitato come musicista ospite presso l’Orchestra Sinfonica della Malesia.

GIULIA ATTILI Violoncello

Giulia Attili è nata a Roma del dicembre 2000. Inizia lo studio del violoncello a sette anni con Giorgio Schultis e dai tredici anni prosegue gli
studi con Antonio Meneses a Siena presso l’Accademia Chigiana e a Cremona presso l’Accademia Stauffer. Giulia è vincitrice di concorsi internazionali tra cui a undici anni il TIM di Parigi e a quattordici il David Popper International Cello Competition in Ungheria. Si è esibita in importanti contesti, fra cui il “Chigiana International Music Festival” e a
Bruxelles per l’Accademia Chigiana, presso l’Auditorium Arvedi e il Teatro Ponchielli di Cremona, a Palazzo Pitti di Firenze, al Teatro la Fenice di Venezia e in Svizzera presso la Fondazione Boubo-Music. Ha tenuto concerti con artisti quali S. Accardo, M. Campanella, B. Giuranna, A. Meneses, G. Wyss. Dal 2016 frequenta masterclasses con Thomas Demenga presso l’Associazione De Sono di Torino. Collabora ed è sostenuta dalla Fondazione svizzera Boubo-Music, l’Associazione Italiana De Sono e l’Associazione italiana Musica con le Ali.

BIANCA FIORITO Flauto

Classe 1999, si diploma 15 con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Musica S. Cecilia, nella classe del M° F. Albanese. Si
perfeziona in importanti istituzioni italiane, come l’Accademia Nazionale di S. Cecilia, con Maestri del calibro di A. Oliva, G.P. Pretto e M. Marasco, all’Académie Supérieure de Musique di Strasburgo (Francia), dove si diploma nel Giugno 2019 nella classe di M. Caroli. Come
camerista e come Primo Flauto di molteplici orchestre ha collaborato con A. Pappano, E. Morricone, C. Rizzari, C. Visco, S. Mercurio, B. Canino, G. Pretto, B. Aprea, M. Dall’Ongaro. Vincitrice di concorsi nazionali ed
internazionali, tra gli ultimi: Primo Premio “III Concorso Flautistico Internazionale S. Gazzelloni”, Seconda Classificata al “Premio
Abbado”. Si perfeziona anche nella musica barocca ed in Traversiere con Patrick Blanc e Martin Gester. Attiva nella musica  contemporanea,  collabora con l’Imago Sonora Ensemble. È membro attivo del quintetto di
fiati PentElios e dell’ensemble Pentarte.

MASSIMO GIUSEPPE BIANCHI Pianoforte

Massimo Giuseppe Bianchi è un pianista classico italiano, noto per lo studio e la valorizzazione del repertorio dei compositori del ‘900 italiano, Respighi, Ghedini e Piace Mangiagalli, ai quali ha dedicato cinque dichi
per l’etichetta Naxos, e Mario Castelnuovo Tedesco, con l’album per la tedesca CPO “Piano Quintets 1&2” insieme ad Aron Quartett. Terminati gli studi di Conservatorio, perfeziona i suoi studi con il pianista italiano
Bruno Canino e con il compositore austriaco di origine ungherese György Ligeti, quindi si specializza nel repertorio cameristico con Maureen Jones, il Trio di Trieste ed il Trio di Milano. Il suo ultimo disco è Around Bach (2016) per Decca, previsto per l’autunno ’19 un nuovo album per la stessa etichetta. In parallelo alla carriera classica, Bianchi è un apprezzato interprete di jazz con all’attivo numerose collaborazioni, il duo di successo con Enrico Pieranuzzi si esibisce frequentemente accanto a Louis Sclavis e Paolo Damiani.


I biglietti saranno in vendita sul posto prima dei concerti.
-Biglietto singolo 10 euro
-Abbonamento 3 concerti 25 euro
-Abbonamento 7 concerti 55 euro
I bambini entrano gratis fino ai 12 anni.

info@musicavilladurio.com ufficiostampa@massimogiuseppebianchi.com

I°Festival Beethoven
I°Festival Beethoven
Festival Beethoven concerti locandina
Festival Beethoven concerti locandina

 

 

 

 

 

 

 

 

Qui una presentazione multimediale dell’evento.

View on FlowVella – Presentation Software for Mac iPad and iPhone


Banner trattoria Belvedere Varallo Sesia

Commenta

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker